VINO

SMAF © 2017 All rights reserved.

QUALITÀ E STORIA

 

Gli scritti di Plinio il Vecchio sono una delle prime tracce storiche della produzione vinicola nella regione della Calabria, testimoniando che già durante il I secolo DC il vino calabrese era elencato nelle liste romane dei vini italici di qualità.

Anche se lentamente, la Calabria ha sviluppato una vivace industria vinicola, anche se con solo i vini rossi del CIRÒ. Mentre molti dei suoi meravigliosi vini hanno una distribuzione ancora solo regionale e nazionale.

Il gusto del vino Cirò ha attirato molta attenzione internazionale ed oggi i vini calabresi sono per lo più prodotti ad alti livelli alcolici e venduti a cooperative che li trasferiscono in grandi quantità alle aziende vinicole del nord Italia, le quali li usano come componenti di taglio e miscelazione.

Per quanto riguarda la produzione generale calabrese, in questo momento, oltre il 90% della produzione vinicola della regione è data da vino rosso, con una grande fetta lasciata all’uva Gaglioppo. Per il resto, la Calabria ha 12 regioni costituenti "Denominazione di origine controllata" (DOC), anche se, poi, solo il 4% della produzione annuale è classificato come vino DOC.

Dato che gli inverni sono miti in tutta la regione, con temperature medie intorno ai 10 ° C, raramente sotto i 5 ° C, il clima vicino alla costa è molto caldo e secco per gran parte dell'anno, quindi la maggior parte della produzione vinicola della regione si concentra nelle aree poco distanti dalle coste orientali e occidentali.

Il protagonista della produzione vinicola calabrese è, come detto, certamente il CIRÒ. La sua regione DOC si trova alle pendici orientali della regione della Sila e si estende fino alla costa ionica. Il marchio del Cirò classico appare sui vini rossi, pertanto il Cirò rosso è tipicamente molto tannico e corposo con forte retrogusto fruttato e soggetto a 3-4 anni di invecchiamento. Viene prodotto principalmente nei comuni di Cirò e Cirò Marina (in provincia di Crotone), dove il terreno è prevalentemente calcareo con depositi di argilla e sabbia. Ad ogni modo, questo magnifico vino è una miscela di uve. Infatti Cirò contiene almeno il 95% di uva Gaglioppo e fino al 5% dei vitigni bianchi Greco e Trebbiano. I vini bianchi Cirò Rosé e Cirò rosso contengono approssimativamente il 90% di Greco bianco e il 10% di Trebbiano.

Nelle altre province della Calabria, si possono menzionare altre 11 vitigni DOC. Possiamo elencare i seguenti:

  1. Il vino di Isola di Capo Rizzuto, il cosiddetto DOC di SANT'ANNA, è prodotto in un'area limitata situata a sud del comune di Melissa. Questo vino è rosso secco o rosato, proviene da una miscela di Gaglioppo, Nocera, Nerello Mascalese e fino al 35% di Malvasia e Greco bianco.
  2. Nel nord della Calabria è vinificato il POLLINO DOC, sull’alta catena montuosa del Pollino, facente parte dell'Appennino e vicino al confine con la Basilicata. Questa zona produce vini rossi chiari e ciliegia, soggetti a 2-3 anni di invecchiamento. La miscela dei vini è data principalmente da Gaglioppo e Greco nero, con fino al 20% di varietà di uva bianca di varia provenienza.
  3. SAN VITO DI LUZZI è la DOC di San Vito, un piccolo comune in cui si producono vini rossi e rosati dalle uve di Gaglioppo, Malvasia nera, Greco nero, Sangiovese e fino al 40% di altri vitigni bianchi locali.
  4. Il SAVUTO DOC proviene dal sud della regione di Donnici, in un territorio montuoso che si estende fino alla costa. La miscela di uve è composta da Gaglioppo, Greco Nero, Nerello Cappuccio, Magliocco, Sangiovese e fino al 25% di uve bianche Malvasia bianca e Pecorello.
  5. Lo SCAVIGNA DOC proviene dal sud di Savuto, nella costa occidentale della Calabria, luogo da cui originano altri vini secchi rossi e rosati. La miscela di uve deriva da almeno il 60% di Gaglioppo e Nerello Cappuccio, più altri vini rossi locali, mentre i vini bianchi provengono da Trebbiano, Chardonnay, Greco bianco e Malvasia bianca.
  6. Un marchio ben noto è il VERBICARO. Questo DOC si trova nella regione di Verbicaro, ai piedi del Pollino, a ovest della regione del Pollino DOC, fino alla costa tirrenica. La miscela tipica è composta di uve Gaglioppo e Greco nero, con una percentuale minima di uve da vino bianche Greco bianco, Malvasia bianca e Vernaccia Bianca.
  7. Il famosissimo DOC di GRECO DI BIANCO è un vino bianco con contenuto alcolico di almeno il 17%. Questo autentico vino-liquore proviene da uve parzialmente appassite prima della pigiatura e poi soggette a fermentazione. L'aspetto visivo unico del Greco di Bianco è un intenso colore ambrato, esaltato da aromi di agrumi ed erbe odorose.
  8. Un vino in crescita è il BIVONGI. Questo vino DOC del comune di Bivongi è relativamente nuovo e l’area produce vini rossi e rosati, mescolati a Gaglioppo, Greco nero, Nocera e Castiglione, mentre pochi sono i vini bianchi secchi, ricavati da uve di Greco bianco, Guardavalle, Mantonico bianco, Malvasia bianca e Ansonica.
  9. La produzione di DONNICI DOC è quella di un vino rosso, composto da Gaglioppo, Greco nero e Mantonico nero. La sua regione è costituita dalla provincia a sud di Cosenza, vicino all'altopiano della Sila.
  10. La regione del vino LAMEZIA produce vini rossi e rosati DOC. La miscela vinicola proviene da Gaglioppo, Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Greco Nero, Magliocco e Marsigliana, mentre i vini bianchi derivano dal Greco bianco, dalla Malvasia bianca e dal Trebbiano. L’area DOC di questi vini si trova nelle calde pianure del Golfo di Sant'Eufemia, di fronte al Mar Tirreno.
  11. Uno speciale rivale del notissimo Cirò è il MELISSA DOC. La sua area di coltura si trova a sud di Cirò ed è un vino di stile relativamente simile, anche se non con la stessa fama. La miscela di uve di questa regione proviene principalmente dal vitigno Gaglioppo e dal Greco Nero (uva nera), con qualche sentore di uve bianche, Greco bianco, Malvasia bianca e Trebbiano.

 

IL NOSTRO RUOLO

 

SMAF LTD è un intermediario e ha una visione e una missione come Società per il Mediterraneo Autentico, Food&Frutta (S.M.A.F.). Pertanto, SMAF LTD si occupa di tutti i vini etichettati in DOC calabrese, in primis il classico CIRO' DOC e la vicina zona di MELISSA DOC, ma abbiamo anche forti rapporti commerciali con tutti i principali produttori di SAVUTO, VERBICARO, GRECO DI BIANCO, DONNICI e POLLINO.



PRODOTTI

bergamotto

Bergamotto

Il Bergamotto è un agrume giallo-verde, medio o piccolo, oblungo, rotondo o piriforme. Le fragranze delicate ed eleganti sono apprezzate dalla profumeria internazionale.

salumi

Salami

Tra i salumi Calabresi spicca la "soppressata", gli altri salami stagionati sono il capocollo e la salsiccia piccante. Famosa anche la "Nduja" (sofisticato salume piccante e spalmabile).

olive

Olio Extra Vergine

Gli oli che garantiamo sono l'extra vergine d'oliva con acidità inferiore allo 0,8%, quello vergine d'oliva con acidità fino al 2% e quello vergine d'oliva con acidità non superiore all'1%.

olive

Latticini

Latticini classici, freschi o stagionati, formaggio Calabrese e formaggio Pecorino di puro latte di pecora, con differenti mesi di stagionatura e diverso grado di piccantezza.

This site uses cookies.